Percorso Standard

Standard2 - Galleria Borbonica

Tour Classico: Apertura al pubblico


Giorno Inizio tour Inizio tour Inizio tour Inizio tour

Venerdì, sabato, domenica e festivi

10:00

12:00

15:00

17:00

Accessi

Via D. Morelli, 61 (ingresso pedonale del Parcheggio Morelli)
Vico del Grottone, 4 (a circa 100 m da Piazza Plebiscito)

Costi

Adulti 10.00 euro; gratis fino ai 10 anni
ridotto 5.00 euro 11 – 13 anni

Altre informazioni

  • Prenotazione Obbligatoria
  • Aperture in altri giorni: su prenotazione
  • Durata: 1 ora circa
  • Bambini: SI
  • Clastrofobici: SI
  • Disabili: SI
  • Fotografie: SI
  • Vietato fumare

Accessibilità

Accessibile anche ai disabili in carrozzella per il 60% del percorso entrando dall'accesso di Via D. Morelli, 61 (ingresso pedonale del Parcheggio Morelli)

Per i gruppi scolastici

è prevista una tariffa personalizzata da richiedere inviando una email a mail@galleriaborbonica.com

Per contatti e prenotazioni

+39 366 248 4151

+39 081 764 5808

mail@galleriaborbonica.com

La Galleria Borbonica è considerata il vanto dell'ingegneria civile borbonica in sotterraneo ed il percorso "Standard" consente di visitarla e di apprezzarla come una vera e propria opera d'arte. E' possibile entrare dall'accesso monumentale all'interno del parcheggio Morelli o da Vico del Grottone, a pochi metri da Piazza del Plebiscito, attraverso una scala realizzata nel ‘700. Il percorso mostrerà le incredibili soluzioni tecniche adottate dal progettista Errico Alvino e le problematiche di natura geologica incontrate durante la realizzazione dello scavo. Si attraverseranno gli ambienti legati ai tratti rinascimentali dell'acquedotto della Bolla, ammirando i tre ponti ed i muri realizzati dai Borbone per attraversare le cisterne conservandone la funzionalità; si attraverseranno gli ambienti adattati a ricovero bellico durante la II Guerra Mondiale in cui sono stati ritrovati numerosi oggetti utilizzati all'epoca. Durante il percorso faranno da incredibile cornice enormi frammenti di statue, le auto e le moto d'epoca, ritrovate sepolte sotto rifiuti e detriti, legate al periodo compreso tra la fine della II Guerra Mondiale e gli anni '70, in cui la Galleria Borbonica fu utilizzata come deposito giudiziale del Comune di Napoli.

Galleria immagini